Come Aprire Conto Corrente

Se hai qualche risparmio da parte, anche poche decine di euro, il modo più veloce e pratico per metterlo al sicuro e cominciare a gestirlo è quello di aprire un conto corrente.

Ma le offerte sono tante e diverse e non è facile capire qual è la migliore.

Anche il primo passo non è semplice: è meglio andare in posta o in banca per aprire un conto corrente?

Ecco allora una guida a puntate che ti aiuterà a scegliere il modo migliore per proteggere i tuoi risparmi.

Cominciamo dall’inizio. Hai messo da parte dei soldi, li hai guadagnati o ricevuti in regalo, non importa, o li spendi oppure non puoi nasconderli sotto il cuscino o in un cassetto. Quindi li devi consegnare a qualcuno che li conservi per te.

La prima mossa da fare è andare in banca, ovviamente accompagnato da un adulto. Di solito si comincia con la stessa banca che usano i tuoi genitori, anche se non tutte offrono condizioni uguali.

In banca si va allo sportello e si può chiedere qualche informazione alla persona che ci sta davanti.

In linea di massima se hai meno di 18 anni puoi chiedere un libretto di risparmio se invece sei maggiorenne puoi aprire il tuo primo conto corrente, intestato a te o cointestato ai tuoi genitori.

Questo il primo passo.

Come Funziona il Conto Corrente

Quando i nostri genitori parlano di soldi e di banche, capita di sentirgli pronunciare le parole conto corrente.

Se ti sei sempre chiesto che cosa significano, sei capitato nel posto giusto! Ti basta continuare a leggere e lo saprai.

Il conto corrente bancario è il sistema più comune per depositare i nostri soldi in banca.

In pratica, è un prodotto che la banca offre a chi ha già compiuto 18 anni per gestire in modo facile i risparmi, per pagare e per riscuotere.

Per fare queste operazioni non bisogna per forza ricorrere ai contanti: al conto corrente sono associati degli strumenti di pagamento diverso.

Ad esempio il libretto degli assegni, il bonifico, la carta di credito e la carta di debito (cioè il Bancomat): sono una delle ragioni per cui il conto corrente è così comodo, e ne riparleremo.

Gli adulti usano spesso il conto corrente per ricevere lo stipendio e la pensione.

Invece tra i pagamenti che fanno attraverso il conto corrente ci sono le bollette: luce, gas, acqua, telefono.

Sono operazioni che di solito avvengono in maniera automatica: basta dare le istruzioni giuste alla banca e i soldi vengono prelevati direttamente dal conto ogni volta che è necessario. Così non si rischia di dimenticarsi di pagare.

Ecco, in breve, cosa ti permette di fare il conto corrente

Usare la carta di credito e il Bancomat
Disporre bonifici e emettere assegni
Ricevere lo stipendio e la pensione
Pagare le bollette

Si tratta quindi di uno strumento utile.

Come Avviare Attività di Catering

Il catering è un servizio sottovalutato ma che in realtà offre parecchi sbocchi lavorativi. Il catering pianifica, organizza e appronta cibi e bevande da offrire ai commensali in svariate situazioni.Questa soluzione permette inoltre di risparmiare sulle spese di affitto del locale. Ecco come avviare un’attività di catering.

Un primo consiglio per avviare un’impresa di catering è quello di indirizzarsi sin da subito su qualità, convenienza ed ovviamente professionalità. Dovete innanzitutto decidere se gestire catering o banqueting; il primo offre soltanto cibo e bevande, l’ultimo dovrà fornire anche servizi collaterali quali apparecchiare i tavoli con mezzi della ditta, offrire personale di sala, servire i clienti e ripulire i locali.

Se dovete avviare l’attività e non avete un gran capitale a disposizione vi conviene puntare su un servizio catering. Provvedete da voi ad acquistare gli ingredienti e cucinare le pietanze. Scegliete bene i vostri collaboratori ovviamente prima dell’avvio dell’azienda. Prediligete persone in gamba e con capacità di lavorare in gruppo. Il banqueting richiede una maggiore esperienza.

Sarebbe quindi utile seguire dei corsi preparatori ad hoc. La parte burocratica è senza dubbio la più lunga e noiosa da attenzionare. La documentazione cambia di comune in comune. In generale dovrete dichiarare l’avvio di attività ed ottenere l’autorizzazione. Se gestite un banqueting l’unico permesso in più da ottenere sarà quello relativo alla fruizione di prodotti tutelati dalla SIAE quali ad esempio la musica. Evitate questo tipo di attività se non avete capacità organizzative, precisione e cura dei dettagli.

Come Avviare Allevamento di Api

Le api sono spesso considerate negativamente perchè potenzialmente pericolose per le loro punture, ma questa per loro è solo una difesa; piuttosto, le api sono molto utili perchè fanno il miele. Se vuoi iniziare ad occuparti di un allevamento di api, leggi questa guida.

La prima cosa che devi fare se sei interessato ad iniziare un allevamento di api è andare in un vivaio e richiedere delle arnie: deve, però, essere un vivaio specializzato. In secondo luogo, dovrai metterle in un campo o in un prato, quindi dovrai pulire questo per bene da eventuali erbacce e altre cose.

A questo punto, prendi le arnie, che sono le casette delle api e disponile una accanto all’altra sul prato o campo; le arnie devono però avere una un colore diverso dall’altra e devono essere in quantità proporzionata al miele che vuoi produrre. Adesso devi prendere le api e l’ape regina, che vendono separate.

Ci vuole un’ape regina per ogni arnia: ti verranno vendute sia le api operaie che l’ape regina con un pasto per poterle spostare senza problemi. Questo è solo un discorso molto generico che però di permette di iniziare un’attività bella e particolare come quella dell’allevamento delle api, uno degli insetti più lavoratori che esistano.

Siti per chi Cerca Lavoro

La rete è uno degli strumenti più utili per chi cerca lavoro.
In questa guida mettiamo a disposizione una lista di siti che possono essere molto utili per trovare offerte di lavoro e per candidarsi direttamente per lavorare con le aziende più importanti.

Per quanto riguarda le offerte di lavoro, il punto di partenza non può che essere Infojobs.
Si tratta infatti del principale sito del settore in Italia, su cui sono presenti offerte di lavoro di tutti i tipi.
Il sito permette di effettuare ricerche tra gli annunci e di registrarsi, in modo da potere poi rispondere con il curriculum caricato sul sito.

Subito.it è conosciuto come sito generico di annunci, propone però anche un grande numero di offerte di lavoro.
Gli annunci sono divisi in base alla zona, è quindi semplice individuare le offerte di lavoro della propria zona.

Molto spesso le aziende pubblicano gli annunci di lavoro direttamente sul proprio sito. Il sito Lavorareconnoi.com mette a disposizione guide con informazioni su dove trovare le pagine Lavora con noi delle varie aziende e su come candidarsi alle offerte di lavoro.

Parlando di lavoro, è importante fare riferimento a Linkedin. Il social network dedicato al lavoro offre infatti diverse opportunità interessanti. Per iniziare, troviamo una sezione dedicata agli annunci di lavoro. Inoltre, grazie ai propri contatti, è possibile venire a conoscenza di offerte di lavoro.

Per chi esegue lavori in proprio, Freelancer.com rappresenta uno strumento utile, specialmente nel settore tecnologico. Si tratta di un sito internazionale in cui è possibile trovare numerose offerte di lavoro destinate principalmente a sviluppatori.