Come Funziona l’Indice Choppiness

L’Indice choppiness utilizza una scala tra 0 e 100. In genere, poi, utilizza, rispettivamente, bande superiori e inferiori a 61,8 e 38,2

Sviluppato da EW Dreiss, l’indice choppiness è stato progettato per essere un modo semplice ma concreto per aiutare il trader a determinare se i prezzi di mercato sono un trend o un operazione di consolidamento. Esso è simile all’ADX (che è anche progettato per valutare la forza di una tendenza e determina se il mercato è in trend o in consolidamento), tuttavia, Dreiss ritiene che l’Indice choppiness sia superiore, per qualità, agli altri due indicatori.
L’Indice choppiness utilizza una scala tra 0 e 100. In genere, poi, utilizza, rispettivamente, bande superiori e inferiori a 61,8 e 38,2. L’Indice choppiness è costruito calcolando la prima vera gamma per ogni periodo e sommando tali valori su n-periodi. In secondo luogo, poi, calcola il valore più alto e più basso e anche il valore elevato verso il basso su n-periodi, calcolandone in seguito la loro differenza. Terzo, si divide la somma dei vari intervalli e si calcola il logaritmo sulla base 10 del valore. Infine, si divide questo valore per il logaritmo in base 10 di n-periodi e si moltiplica il risultato per 100.

Interpretazione del metodo Choppiness

L’Indice choppiness non determina in quale direzione il mercato si sta muovendo. La sua premessa di base è che, più pesantemente il mercato è in trend negli ultimi n-periodi, più vicino sarà a zero l’indice choppiness. E, in questo caso, più pesantemente il mercato si starà consolidando (cioè lo spostamento laterale si rivelerà essere “troppo veloce”) è più gli ultimi n- Periodi si riveleranno essere vicini a 100 nell’indice choppiness.
I valori choppiness Index superiori a 61,8 indicano che il mercato è “mosso” (cioè lo spostamento laterale e il consolidamento sono avvenuti). I valori più elevati si verificano in genere durante /dopo una fase di forte consolidamento. Valori più elevati potrebbero anche essere interpretati come un segnale di avvertimento di possibili imminenti sblocchi; dopo che si è verificato un consolidamento significativo.
Quando i valori dell’Indice choppiness sono inferiori a 38,2 indicano che il mercato è probabilmente in trend. I valori più bassi si verificano in genere durante / dopo una fase di forte trend. I valori più bassi potrebbero anche essere interpretati come un segnale di potenziale consolidamento imminente del choppiness, dopo che si è verificata una fase di forte tendenza.

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *