Analisi Tecnica – Come Individuare le Tendenze Principali

L’analisi tecnica é la disciplina che si occupa di individuare, attraverso una analisi accurata del prezzo, le tendenze nel loro stadio iniziale al fine di aprire posizioni di acquisto o di vendita in relazione alla tipologia della tendenza (rialzista o ribassista) per sfruttarla sino a che non si hanno chiari segnali della successiva inversione. Ne deriva che per sfruttare una tendenza bisogna analizzare la tendenza precedente in quanto solo in questo modo si può stabilire se dalla precedente tendenza ha avuto origine l’inversione.

Per un principiante il concetto di tendenza e di inversione può sembrare complesso, ma in realtà é molto semplice se si esprime graficamente, andiamo perciò a constatare quali sono le tipologie di tendenza che possiamo incontrare.

TENDENZA RIALZISTA

la tendenza rialzista é costituita da massimi e minimi crescenti é subito riconoscibile, soprattutto se si osservano grafici di prezzo che si riferiscono a periodi medio lunghi.

TENDENZA RIBASSISTA

Anche la tendenza ribassista risulta essere facilmente riconoscibile ed é composta da massimi e minimi decrescenti.

FASE LATERALE

La fase laterale é una fase intermedia in cui il prezzo non assume una infezione ben precisa, ma semplicemente si limita ad oscillare tra due valori che disegnano linee parallele.

Analizzare le tendenze di prezzo
Non vi è una sola tendenza, ma vi sono mote tendenze, anche diverse, che descrivono i movimenti di prezzo relativi ad una certa unità di tempo. Quindi, possiamo affermare che vi sono tantissime tendenze l’una racchiusa nell’altra in relazione alle unità di tempo: si parte dalla più piccola unità sono ad arrivare alla più grande. Vi sono perciò tendenze orarie, giornaliere, settimanali, mensili, trimestrali, semestrali, annuali, etc. Per comprendere quale sia l’andamento del prezzo, o meglio per comprendere quale sia l’andamento più probabile bisogna analizzare alcune, quelle più importanti
Tendenza primaria
Tendenze intermedie
Tendenze di breve termine

Analizzando le tre tipologie di tendenze, che si influenzano tra loro, é possibile stabilire se e quando il prezzo sta subendo una inversione, si può quindi investire sia nel lungo periodo sia nel breve periodo sia nel medio termine. Nella successiva giuda descriviamo la tendenza primaria, quella cioè che fa da guida a tutte le altre tendenze.

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *